Salute e Sicurezza

(inserita nel DVR02 del Revisione 10 Giugno 2019 )

La sicurezza e salute nei luoghi di lavoro sono un impegno per tutti, che si manifesta non solo nel rispetto dei comportamenti sicuri e corretti nello svolgimento del proprio lavoro ma anche nel creare costantemente le condizioni affinché ciò avvenga. Nella condivisione del principio sopra esposto con tutto il personale, la direzione ha deciso d’impegnarsi nel miglioramento continuo della gestione della sicurezza e salute nei luoghi di lavoro attraverso l’implementazione e l’attuazione di un dedicato Sistema di Gestione che operi in conformità alla normativa vigente e tenga conto della natura e dell’entità dei rischi delle attività oltre che della specificità della struttura organizzativa. Gli obiettivi generale del SGSL del gruppo sono riassumibili nella ricerca ed impegno per ottenere:

L’eliminazione o, ove ciò non sia possibile, la riduzione delle potenziali e reali cause d’infortunio e malattia professionale tramite una migliore gestione dei rischi e azioni correttive e preventive;
Una verifica tempestiva del rispetto degli adempimenti di legge;
Una più continua ed efficace comunicazione tra azienda e lavoratori tramite incontri in cui si discuta di salute e sicurezza anche allo scopo di diffondere e consolidare una cultura della sicurezza, sviluppando la consapevolezza dei rischi e promuovendo comportamenti responsabili da parte di tutti anche attraverso una formazione mirata alla mansione svolta, adeguate istruzioni e la consultazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti;
Un miglior monitoraggio del livello di controllo del rischio al fine di minimizzarlo ulteriormente tramite azioni di miglioramento continuo e la diffusione di obiettivi e programmi; Sensibilizzazione dei fornitori ad essere anch’essi partecipi di tale processo di prevenzione.
Il Datore di lavoro, i dirigenti, i preposti, i lavoratori, i RSPP, il MC ed i RLS contribuiscono attivamente al processo di prevenzione dei rischi e di tutela della salute e della sicurezza nei confronti di se stessi, dei colleghi e di terzi. L’azienda, quindi, si impegna a definire un sistema documentale appropriato, in modo da assicurare che ogni lavoratore possa assumere coscienza e consapevolezza sull’importanza della conformità alla politica, alle procedure di sicurezza, ai requisisti del sistema di gestione della sicurezza, sugli obblighi individuali in tema di sicurezza, sulle conseguenze, reali o potenziali, delle proprie attività lavorative, sulla sicurezza propria e degli altri lavoratori, e i benefici dovuti ad un miglioramento della loro prestazione individuale; sul proprio ruolo e responsabilità per raggiungere la conformità alla politica della sicurezza sulle potenziali conseguenze di scostamenti rispetto alle procedure operative specificate. La “Politica della sicurezza” si perseguirà, non solo attraverso le valutazioni previste come da norma, ma soprattutto attraverso la redazione ed il monitoraggio del “PIANO DI MIGLIORAMENTO AZIENDALE”, cui parteciperanno tutti i soggetti interessati anche attraverso l’adozione ed il perseguimento di “PROPOSTE DI MIGLIORAMENTO” continue.